Psicoterapia

Mindfulness


La Mindfulness (Meditazione) porta a vivere di più il presente, eliminando anticipazioni pessimistiche sul futuro, rimpianti e rimuginazioni inutili verso il proprio passato. La pratica della meditazione permette alla mente di raggiungere maggiori livelli di attenzione e di lucidità, arrivando a una visione distaccata nei confronti delle preoccupazioni quotidiane.
Come attestano numerose ricerche scientifiche, la meditazione riduce notevolmente le ricadute nella depressione e consente di gestire l'ansia; accelera la guarigione dei disturbi dermatologici legati allo stress; dimezza il tempo necessario per addormentarsi; mantiene la mente più lucida e reattiva e più pronta a rispondere agli stimoli; impedisce di trasalire di fronte a tutto ciò che potrebbe creare spavento. In ultima analisi, porta calma e pace interiore.
In generale, la Mindfulness consiste nella concentrazione della mente su un oggetto o su un'immagine mentale, su cui si ritorna tutte le volte che la mente divaga, si distrae e si perde nei pensieri, allontanandosi dal presente. Via via che la meditazione procede, la mente si svuota da pensieri pessimistici sul passato e sul futuro e si ha la sensazione di avere maggiore "spazio mentale" per stare nel presente.



Diverse persone che ho seguito si sono servite della Mindfulness, da un lato per gestire meglio i propri sintomi, dall'altro per poter migliorare la qualità della propria vita. In più di un'occasione ho visto ridursi notevolmente sintomi come la disfunzione erettile, l'ansia sociale, l'insonnia, le fobie. Attraverso una modalità particolare di concentrazione sul respiro, le persone hanno imparato a controllare meglio i pensieri e le emozioni pessimistiche e catastrofiche. Il turbinio dei propri pensieri e delle proprie emozioni distruttive via via è diminuito notevolmente.
Ho visto i miei pazienti ritrovare il desiderio di intensificare le relazioni con gli altri, diventare più capaci di entrare in rapporto con gli altri perché più attenti nell'osservare e nel percepire realmente gli stati d'animo altrui, oltre che i propri, quindi più attenti a trovare i modi giusti per conoscere davvero le altre persone. Con la meditazione, infatti, si raggiungere una più profonda conoscenza di sé e dell'altro.



Torna a PSICOTERAPIA