Terapia di coppia

Accolgo le sfide delle Coppie in Crisi. Spesso le coppie litigano per le seguenti tre ragioni: 1. fanno fatica a mettere un confine netto verso i propri familiari; 2. le ragioni e le motivazioni che tenevano unita la coppia una volta non sono più valide, si dice che non ci si ama più; 3. uno dei due partner si emancipa, si libera da troppa dipendenza dall'altro e acquista una maggiore autonomia. L’altro partner si sente messo da parte e nasce la crisi. La Coppia chiede aiuto perché il clima è diventato insostenibile. Essa può chiedere aiuto per superare un tradimento. Quello che conta è rendere nuovamente accettabile il convivere. Si fanno da due a tre colloqui di consultazione iniziale, per verificare se la coppia può reggere un intero percorso di psicoterapia. Se ciò non è possibile ci si ferma da subito.
Il lavoro si presenta come un intervento che ha efficacia nel corso di un tempo stabilito, vedendosi una sola volta al mese con due psicoterapeuti della coppia. Le sedute sono intense e durano da un’ora e mezza a due ore ciascuna. Vale la pena intraprendere il percorso poiché nel corso di esse l’obiettivo è non rimanere bloccati nei conflitti e dare una svolta. Si può arrivare a una riconciliazione di coppia, o anche alla decisione, presa con maggiore consapevolezza, della separazione. Si propongono una serie di sedute che possono variare da 12 a 18, circoscritte nel tempo. Esse possono essere ripartite nell’arco di un anno, un anno e mezzo. Ognuno dei partner deve anche attraversare una fase in cui si confronta singolarmente con un solo terapeuta. Impara così a conoscersi meglio e a capire che cosa ci ha messo di sé nella crisi di coppia. Durante questi colloqui individuali non si parla dell'altro coniuge assente, ma di sé e della propria vita. La persona impara a conoscersi e a capire come il suo stile di vita trascorsa influenzi la crisi di coppia. Ogni incontro con ciascun partner stimola a porsi in una posizione che consente di guardare alle scelte che dipendono unicamente da se stessi per venire fuori dalla crisi.

Alla fine di ciò si riprendono i colloqui insieme ai due partner e con i due psicoterapeuti della coppia. Si mettono insieme le cose scoperte durante gli incontri individuali, e in modo aperto e delicato ci si confronta con la fragilità dell'altro. Ci si avvia così alla conclusione del percorso dopo un anno o un anno e mezzo, sicuramente più consapevoli delle vere ragioni che hanno alimentato la crisi.



Ambiti di Cura


Comunicazione di Coppia

Come terapeuta, per me diventa importante trovare il modo di restituire maggiore iniziativa per superare i problemi di coppia, ricreando un clima di reciproca fiducia e comunicazione.

Scopri di più...

Problematiche Sessuali

Quando i partner, grazie alla psicoterapia di coppia, si sentono liberi dalle ansie e sono capaci di esprimersi con più naturalezza nell'intimità sessuale, si creano le basi per generare un contesto che favorisce la ripresa.

Scopri di più...

Bibliografia di approfondimento


1. Andolfi M., Angelo C., Saccu C., "La coppia in crisi" , I.T.F., Roma, 1992
2. Beavers W.R., "Il matrimonio riuscito - approccio sistemico alla terapia di coppia", Astrolabio, Roma, 1986
3. Ghezzi D. , Terapia con le Coppie un protocollo consolidato, tratto da terapia Familiare, N.74, Marzo 2004