Terapia di coppia

Comunicazione di Coppia


Quando affronto problemi di coppia molto spesso è perché uno dei due partner ha sviluppato un sintomo, come la depressione, una dipendenza da alcool, un sintomo legato all'ansia, o ancora la gelosia patologica.
Il confronto con un terapeuta è lo strumento scelto da entrambi per ritrovare un maggiore equilibrio, sia per chi soffre sia per l'altro membro della coppia che soffre insieme a lui o lei, perché il malessere di uno si sviluppa come una sofferenza per entrambi.
Può capitare che uno dei due si adagi in una dimensione di dipendenza dall'altro, ed è in questo modo che si sviluppa un sintomo. Riportare una certa parità nel modo di sostenersi reciproco consente di stare in ascolto di ciò che il proprio essere cerca di comunicare con quel determinato sintomo.
Durante la terapia a volte si scopre che quel sintomo può volerci comunicare qualcosa come: "Fermiamoci un attimo per capire che cosa succede e andiamo avanti verso altri obiettivi".



Come terapeuta, per me diventa importante trovare il modo di restituire maggiore iniziativa per superare i problemi di coppia.
Via via che si scopre che ci si può appoggiare al proprio partner - oltre che contare su se stessi - sia la coppia che la singola persona possono trarre maggiore respiro. Man mano che la coppia viene spinta a sviluppare scelte più orientate da un lato all'evoluzione della persona singola, e dall'altro all'evoluzione della relazione, rinasce anche la speranza e il piacere di vivere uno accanto all'altro e condividere i momenti quotidiani.



Torna a TERAPIA DI COPPIA